VIAGGIO ESPERENZIALE

Tenerife Sud: unione tra cielo e terra

Bosco di Anaga – Teide – Piramidi di Guimar

dal 2 al 9 marzo 2019

Tenerife, ambita mèta di vacanze, sole, mare e divertimento; luogo dove spesso le persone si trasferiscono, soprattutto, per il clima mite di tutto l’anno ma anche per iniziare una nuova vita personale e lavorativa grazie ai tanti benefici che questa isola, di appartenenza spagnola, offre.

Ma Tenerife non è solo questo, ha anche un suo aspetto più profondo e insondabile ad un “viaggiatore e osservatore” attento. Rappresenta la connessione tra cielo e terra, unione indissolubile degli opposti. Possiede luoghi dai poteri ancestrali, dove si lascia il mondo ordinario del materiale e si entra nel mondo invisibile dalle infinite possibilità. Un mondo, interiore, tutto da scoprire; dal Parco rurale di Anaga, il bosco incantato dove è necessario perdersi per ri-trovare il Vero Sé, alle energie del Teide, il vulcano alto 3718 mt, alle esperienze vibrazionali delle piramidi di Guimar, perfettamente orientate verso i solstizi d’estate e d’inverno fino a farsi accogliere nelle braccia della Vergine Nera della Candelaria.

PARCO RURALE DI ANAGA:

Nella verde foresta di alloro delle selvagge montagne di Anaga, possiamo godere l’atmosfera incantata del luogo, osservando il paesaggio e ascoltando leggende magiche. Saremo coinvolti da miti di streghe, re e segreti botanici di questo ecosistema unico.

La catena montuosa di Anaga è una riserva protetta, famosa per la sua ricca biodiversità e la varietà di piante e specie animali autoctone. Il percorso è per 3-8 km in base alle condizioni del terreno, ammirando lo spettacolare panorama della costiera di Taganana che si intravede tra gli alberi.

Questi luoghi sono intrisi di storie di vita da chi ha vissuto qui, come i menceys , i re che governarono questa isola prima della conquista spagnola, alle vite misteriose delle harimaguadas le antiche donne indigene dell’isola considerate sacerdotesse e deputate all’educazione delle maguadas (le mogli) per partecipare ai rituali, ma insegnavano anche a tagliare e marinare le pelli, tessere le foglie di palma con le canne, lavorare la ceramica, ornare il corpo.

Quindi il Bosco, nella simbologia esoterica rappresenta l’entrata nella parte più oscura di noi stessi, affrontare e superare le prove per trovare la strada che porta alla nuova luce, alla trasformazione dell’Essere.

IL TEIDE, un Faro per il viandante:

Il Teide è la terza struttura vulcanica più alta e voluminosa del pianeta, dopo il Mauna Loa e il Mauna Kea delle Hawaii, e la cima più elevata delle Isole Canarie e di tutta la Spagna.

Il Teide, con le sue formazioni vulcaniche spettacolari, dove la natura si manifesta attraverso forme d’arte disparate. La strada che conduce alla cime è un percorso che incoraggia alla “salita o ascesa” verso un mondo diverso, un mondo che avvicina sempre più al Divino. Un paesaggio lunare, con le sue sculture naturali che parlano parole silenziose percepite solo da chi vuole ascoltarle; sculture che raccontano ciò che esiste oltre la mente, superando l’Ego e rimanendo sospesi nel vuoto per ri-trovare il canale che unisce la materia al sacro.

Il Teide, il Faro che orientava i naviganti nelle loro traversate e così, anche oggi, dà il senso di quanto immenso è il nostro Essere in questa esistenza, con la sua potente energia conduce verso una vibrazione elevata toccando le corde, dentro noi stessi, forse dimenticate nel tempo ma pronte a vibrare nuovamente.

PIRAMIDI DI GUIMAR:

Situate nel paese di Guimar, sulla costa orientale dell’Isola, sono caratterizzate da 5 livelli di forma rettangolare che ricordano molto le piramidi presenti in Messico ed in altri luoghi del mondo.

Sulla loro origine ci sono diverse ipotesi una è stata proposta da alcuni ricercatori universitari i quali sostenevano che questi cumuli di pietre erano stati creati dagli agricoltori. I coltivatori, arando, incontravano nel terreno delle grosse pietre che accatastavano sugli orli dei campi.

Secondo Thor Heyerdahl, antropologo e esploratore norvegese famoso per le sue spedizioni in tutto il mondo, le piramidi non erano state create dai contadini perché avevano moltissime caratteristiche in comune con altre costruzioni presenti in Sicilia, Sardegna, Messico, Mesopotamia, Polinesia e Perù e, pertanto, non potevano essere semplicemente un accumulo di pietre.

Dopo ulteriori ricerche è stato scoperto che le piramidi sono perfettamente orientate astronomicamente verso i solstizi d’estate e d’inverno.

LA VERGINE NERA DELLA CANDELARIA:

Le “Vergini Nere”, le Madonne dal volto scuro venerate in tanti santuari derivano dalla Grande Madre.

Con un’operazione nota come “sincretismo”, la Grande Madre pagana ha assunto il volto di Maria, colorato però di nero, come quello delle sue prime raffigurazioni.

Le immagini delle Vergini Nere contraddistinguono i luoghi particolarmente legati alla Grande Madre, gli stessi su cui, da sempre, gli uomini costruiscono e loro edifici sacri.

Vergini Nere sono disseminate nelle chiese di tutta Europa e, una di queste, si trova proprio a Tenerife, nella Basilica di Nostra Signora della Candelaria.

E’ possibile, avvicinandosi alle cappelle dove sono collocate, provare una sensazione di forte energia dovuto al fatto che, in quei punti, le correnti terrestri raggiungono il massimo della loro potenza. Inoltre, nel culto della Madonna rivive in modo concreto il culto pagano di Iside, che fu per due secoli la “Santa Madre” del mondo antico. Iside “che tutto vede e tutto può, stella del mare, diadema della vita, donatrice di legge e redentrice” era la donna divinizzata. Rappresentata come una giovane donna, inghirlandata dal loto azzurro della luna crescente, col figlio Horus tra le braccia. Non poche statue di Iside furono trasformate più tardi in immagini della Madonna. Anche i Druidi (sacerdoti pagani) onoravano la statua in legno di una donna, rappresentante la fecondità.

Vivremo i luoghi con l’attenzione e la sorpresa di un bambino e, ogni sosta sarà l’occasione per svolgere pratiche, meditazioni e rituali che ci permetteranno di entrare ancora più in contatto con la potente Energia di questi luoghi. Le frequenze di questi luoghi magici sarà un’esperienza intima per ogni partecipante che induce una profonda rigenerazione fisica e mentale, e induce velocemente in uno stato di quiete e pace riequilibrando naturalmente tutti i sistemi vitali e purificando da tutte le tossine accumulate.

PROGRAMMA

1° giorno: Tenerife

Partenza dall’aeroporto di Pisa con volo diretto Ryanair e arrivo a Tenerife sud; trasferimento e sistemazione al B&B; ritrovo e conoscenza di tutti i partecipanti e presentazione del programma; cena

2° giorno: Tenerife – Parco rurale di Anaga

Di primo mattino faremo “le sequenze fluide”, pratiche dello yoga sciamanico per alzare le energie e ristabilire equilibrio e forza e, dopo una buonissima colazione, si parte per la zona nord dell’isola, dove inizieremo le nostre esperienze nel Bosco di Anaga. Percorreremo il bosco in un percorso simbolico della “notte buia dell’Anima”, attraverso le pratiche delle “Matrici del Tempo”, un mezzo antico e nuovo di guarigione, di riequilibrio degli scompensi energetici di cui soffriamo, un modo per cambiare credenze e ritrovare la pace, uno strumento semplice ed essenziale per riconquistare il proprio potere personale e scoprire quelle risorse sepolte dentro di noi che possono fare la differenza nella nostra vita e ritrovare la via, la nuova luce, l’essere rinnovato. Ritorno a Tenerife in serata. Serata libera.

3° giorno: Tenerife

“sequenze fluide”, pratiche dello yoga sciamanico per alzare le energie e ristabilire equilibrio e forza; una buona colazione e giornata libera.

4° giorno: Teide

“sequenze fluide” e dopo la colazione partiremo in viaggio verso il Teide; pratiche di connessione energetiche e visita a questa spettacolare creazione naturale. Nel pomeriggio rientro a Tenerife. Serata libera.

5° giorno: Tenerife

“sequenze fluide”, dopo colazione Psicogenealogia e Nat, gli spiriti di natura della tradizione Birmanica, un’esperienza oltre il mondo ordinario dove vengono individuati i blocchi che impediscono a vivere Sè stessi. Fino alla cena con pause durante la giornata.

6° giorno: Piramidi di Guimar e Vergine della Candelaria

“sequenze fluide”, dopo colazione visiteremo le Piramidi, pratiche energetiche e meditative nel fluire vibrazionale del luogo e seconda esperienza con le “Matrici del tempo” attraverso un viaggio nelle Spirali.

Partenza verso la Basilica della Vergine, visita della cittadina che l’accoglie. Rientro a Tenerife e serata libera.

7° giorno: Tenerife

“sequenze fluide”, dopo colazione pratiche energetiche e meditative; condivisione di gruppo delle esperienze vissute e chiusura dei “lavori”. Il resto della giornata libera. Cena conclusiva, a base di pesce fresco, in un villaggio tipico di pescatori.

8° giorno: Tenerife

“sequenze fluide”, colazione e giornata libera fino alle 15; preparativi per la partenza e arrivo in aeroporto.

Tutto il programma può subire variazioni in corso di viaggio, perché la vita è dinamica e tutto può accadere, l’importante è lasciarsi sorprendere e lasciar fluire le energie nelle infinite direzioni.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Quota individuale di partecipazione Euro 1.050, considerata per un gruppo di 10 persone, se invece fosse un numero minore la quota subirà un adeguamento proporzionale.

LA QUOTA INCLUDE:

  • volo di A/R Pisa/Tenerife sud
  • i pernottamenti in hotel con sistemazione in camera doppia, bagno privato e prima colazione
  • tutte le esperienze meditative e rituali
  • noleggio auto e carburante
  • cena del 7° giorno
  • tessera associativa

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • spese personali
  • supplemento per camera singola
  • pasti
  • tutto quanto non specificato ne la quota comprende

NOTE

Partecipanti max 15 minimo 8.

INFORMAZIONI & PRENOTAZIONI

Tel. 338 9922753

Share Button