CLAUDIA MARIA RICCI

Fin da piccola mi sono fatta molte domande scomode: Che ci faccio qui? Da dove vengo? Cosa posso fare per lasciare un segno che possa essere utile anche agli altri, da cui possano trarre ispirazione e forza per loro stessi?

Qual è il lavoro giusto per me? L’occupazione che mi permetta di vivere e allo stesso tempo di creare valore anche per gli altri?

Domande impegnative a cui avevo difficoltà a dare risposte fino a che mi sono trovata a sfidare la vita con le sue maree alte e basse, con momenti di profonda tristezza e rari picchi di autentica felicità e gioia.

Sentivo la gente che si lamentava intorno a me: per il lavoro, per i soldi che non bastano mai, per l’amore sfuggente, per la salute precaria. Tutto questo spesso si traduceva solo in un lamento continuo che non apportava cambiamenti alla condizione di cui ci si stava lamentando.

Poche persone decidevano di passare all’azione e prendersi cura di ciò che nella loro vita non andava. Pochi decidevano di prendersi davvero cura di sé.

Mi sono detta: bisogna che qualcuno faccia qualcosa!

Ho deciso di cominciare da me stessa: e sono ripartita da me.

Ho frequentato con entusiasmo percorsi di consapevolezza e di crescita personale. Ho studiato molto, per anni, e sono stata soprattutto in ascolto. Mi sono preparata ad accogliere chi avevo davanti sviluppando quei sensi che sanno percepire l’energia, le reali priorità e i talenti delle persone.

Sono una sperimentatrice e vado avanti nel mio compito di aiutare le persone a riprendere in mano la propria vita. La vita è un’avventura meravigliosa, un gioco in cui si può diventare maestri. Ed io, in qualità di Maestra del Gioco, posso indicare la strada per imparare ad evitare di commettere gli stessi errori del passato.

Sbagliando s’impara dice il proverbio, e sono d’accordo, ma perseverare nell’errore induce alla tristezza e alla frustrazione.

Sono a vostra disposizione  328 2590348

animal’anima.3@gmail.com
redclaudine@gmail.com

© Copyright - Anima L'Anima